Campagna vaccinale anti COVID-19

I dati delle somministrazioni aggiornati al 21 dicembre 2021

Data di pubblicazione:
21 Dicembre 2021
Immagine non trovata

Cari concittadini,

nonostante le notizie inerenti i contagi destino preoccupazione, quelle riguardo le dosi di vaccino anti COVID-19 somministrate nel nostro paese ci fanno, nel nostro piccolo, ben sperare.

Dopo l'ultimo aggiornamento risalente al 22 novembre 2021, in cui si contavano 8469 dosi somministrate, dai nuovi dati estrapolati dalla piattaforma regionale si evince che sono state superate le 9000 dosi; più precisamente, il numero è pari a 9334.

Di queste:

- 4396 risultano essere prime dosi, ossia il 94% dei residenti over 12 (48 dosi in più rispetto all'ultimo aggiornamento);

- 3895 risultano essere seconde dosi (83%);

- 1043 risultano essere terze dosi (22%).

Come si deduce da questi dati, la popolazione sta rispondendo bene anche alla richiesta di somministrazione della terza dose addizionale e dose "booster".

L'ASL di Avellino, al fine di raggiungere la copertura totale della popolazione, continua con gli Open Day presso i Centri Vaccinali su tutto il territorio della provincia e noi, come Comune di Forino, ci impegniamo a tenere costantemente aggiornata la cittadinanza sui giorni e le modalità per potervi accedere. 

Si invitano quanti non l'hanno ancora fatto a procedere alla prenotazione ed alla somministrazione del vaccino, per tutelare così la propria salute ed anche quella dei propri cari. Ricordo, inoltre, che l'essersi sottoposti alla vaccinazione anti COVID-19 non implica essere immuni al virus al 100%.

Obiettivo della campagna di vaccinazione della popolazione è raggiungere un’elevata copertura vaccinale con il completamento dei cicli attualmente autorizzati per ridurre la circolazione del virus e lo sviluppo di varianti e prevenire efficacemente l’insorgenza di patologia grave e di decessi.
Secondo l'ISS, dal 4 aprile 2021 al 24 novembre 2021, le stime di efficacia vaccinale sono le seguenti: 

  • dopo sei mesi dal completamento del ciclo vaccinale, scende dal 72% al 40% l’efficacia nel prevenire qualsiasi diagnosi (sintomatica o asintomatica) di COVID-19 rispetto ai non vaccinati.
  • rimane elevata l’efficacia vaccinale nel prevenire casi di malattia severa, in quanto l’efficacia per i vaccinati con ciclo completo da meno di sei mesi è pari al 91% rispetto ai non vaccinati, mentre risulta pari all’81% per i vaccinati con ciclo completo da oltre sei mesi rispetto ai non vaccinati.

Il Sindaco

dr. Antonio Olivieri

Ultimo aggiornamento

Venerdi 25 Febbraio 2022