Divieto assoluto di bruciatura vegetali

...

09/08/2021

L'ordinanza del Commissario Straordinario valida fino al 20 settembre

Data la grave pericolosità degli incendi boschivi, si ricorda alla cittadinanza che, con ordinanza n. 2 del 17/06/2021, il Commissario Straordinario ordina il divieto assoluto, nel periodo dal 15 giugno al 20 settembre, di bruciatura di vegetali, loro residui o altri materiali connessi all'esercizio delle attività agricole nei terreni agricoli, anche se incolti, degli orti, parchi, giardini pubblici e privati, nonché la combustione di residui vegetali forestali in questo territorio comunale.

Inoltre, ai fini della prevenzione degli incendi lungo le strade, nelle campagne e nei boschi, RICHIAMA L'ATTENZIONE:

- sul divieto di gettare dai veicoli in movimento mozziconi di sigaretta ex art. 15 C.d.S;

- sulla necessità che i proprietari o detentori delle aree boscate provvedano al decespugliamento laterale ai boschi (lungo il perimetro di aree boscate va creata una fascia di rispetto, priva di vegetazione, tale da ritardare o impedire il propagarsi degli incendi);

- sull'obbligo per i concessionari di impianti esterni di GPL e gasolio, in serbatoi fissi, per uso domestico e commerciale, di mantenere sgombra e priva di vegetazione l'area circostante al serbatoio per un raggio non inferiore a mt. 6,00 fatte salve disposizioni che impongono maggiori distanze;

- sul rispetto di tutte le ulteriori normative comunitarie, nazionali e regionali vigenti in materia;

- sull'obbligo posto a carico di chiunque abbia notizia di un incendio nelle campagne e nei boschi, di darne immediato avviso al Comando di Polizia Municipale, alla Sala Operativa unificata permanente Provinciale di Avellino (tel. 0825 765670), ai Carabinieri Forestali (tel. 1515), ai Vigili del Fuoco ( tel. 115), all'Arma dei Carabinieri (tel. 112) e a qualsiasi altra forza dell'ordine. 

 

In allegato, l'ordinanza