Comune di Forino: proroga delle misure restrittive per il contrasto e contenimento del contagio da Covid-19

Data:
06 Marzo 2021
Immagine non trovata

Tenuto conto dei dati riportati quotidianamente a questo Ente dalla competente Asl territoriale, in linea con quanto sta accadendo in Regione Campania, si sta purtroppo ancora registrando un notevole aumento del numero dei contagi anche all’interno del perimetro comunale, il Sindaco con Ordinanza Sindacale n. 16 del 06.03.2021, con decorrenza da lunedì 8 marzo 2021 sino a domenica 14 marzo 2021, ha disposto:

  1. La sospensione delle celebrazioni liturgiche con la presenza di fedeli in tutte le Chiese e le Parrocchie site all’interno del territorio comunale.
  2. L’apertura al pubblico del Civico Cimitero contingentata a un numero massimo di persone pari a quindici, con permanenza all’interno della struttura per un arco temporale non superiore a 30 minuti.
  3. La sospensione del mercato settimanale del venerdì per il giorno 12 marzo 2021.
  4. La conferma della chiusura della Villa Comunale così come disposto da Ordinanza Sindacale n. 12 del 21 febbraio 2021.
  5. La sospensione delle attività didattiche in presenza per tutte le scuole di ogni ordine e grado presenti sul territorio comunale così come disposto da Ordinanza Regionale n. 6 del 27 febbraio 2021 e così come prevede il DPCM del 02.03.2021 per le Regioni inserite in zona rossa;
  6. Il divieto di utilizzazione dei parchi giochi per bambini presenti sul territorio comunale;
  7. Il ricevimento dei cittadini da parte degli uffici comunali sarà consentito soltanto per atti indifferibili e previo appuntamento telefonico con il funzionario preposto e solo qualora non sia possibile il disbrigo delle pratiche tramite posta elettronica: protocollo@pec.comune.forino.av.it.
  8. Il divieto di sostare in gruppi di persone e di formare assembramenti sul territorio comunale e in luoghi di incontro per i cittadini forinesi.
  9. Il divieto di incontrarsi in gruppo presso locali ed abitazioni.
  10. Il divieto di svolgere attività sportive di gruppo all’aperto sul territorio comunale.

Inoltre:

a. agli esercizi commerciali al dettaglio e a tutti gli uffici pubblici e privati, di attenersi al rigoroso rispetto dei protocolli ministeriali vigenti in materia di igiene dei locali e igienizzazione continua e costante degli stessi, mettendo a disposizione degli avventori idonee soluzioni idro-alcoliche per le mani prima dell’accesso all’esercizio e prevedere misure di ingresso contingentate o su prenotazione, assicurando che venga impedito di sostare all’interno dei locali più del tempo necessario all’acquisto dei beni.

b. che, nei locali aperti al pubblico, nonché in tutti gli esercizi commerciali, sia esposto all’ingresso del locale un cartello che riporti il numero massimo di persone ammesse contemporaneamente nel locale medesimo, sulla base dei protocolli e delle linee guida vigenti.

c. che, su tutto il territorio comunale, sia fatto obbligo di utilizzo dei dispositivi di protezione individuale di cui all’art.16 del D.L. n.18/2020 nelle aree pubbliche ed aperte al pubblico del territorio comunale, contestualmente ad una puntuale disinfezione delle mani.

d. In ogni attività sociale esterna deve comunque essere mantenuta la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro e mezzo.

e. La rilevazione della temperatura corporea, mediante idonee strumentazioni, a cura dei gestori delle attività commerciali, della temperatura corporea dei clienti, oltre che del personale, prima del loro accesso.

Si rinnova l’invito a tutta la cittadinanza a comportarsi in piena conformità con le disposizioni vigenti anti-Covid, al fine di limitare la diffusione del contagio all’interno del territorio comunale.

 

   Il Sindaco

dr. Antonio OLIVIERI

Ultimo aggiornamento

Giovedi 18 Marzo 2021