Comune di Saviano zona rossa dopo i funerali del Sindaco Sommese: arriva l'Ordinanza di De Luca

...

19/04/2020

Premesso che, nel Comune di Saviano (NA) è stato svolto, tra l’altro in violazione del divieto, sancito dal DPCM 10 aprile 2020, di assembramenti e riunioni e di svolgimento di eventi, manifestazioni e cerimonie, un corteo funebre che ha attraversato il territorio comunale con la partecipazione di centinaia di persone assembrate lungo le strade e al seguito del feretro, senza rispetto delle misure di distanziamento vigenti, il Presidente della Ragione Campania, Vincenzo De Luca, ha firmato l'Ordinanza n. 35 del 19 aprile 2020, che stabilisce per il Comune di Saviano l'istituzione di "zona rossa".

L’Ordinanza dispone:

“1) Ferme restando le misure statali e regionali già vigenti a fini di contenimento e di prevenzione del contagio nel territorio regionale, con decorrenza immediata e fino al 25 aprile 2020, salva ogni ulteriore determinazione sulla base degli accertamenti sanitari conseguenziali al presente provvedimento, con riferimento al Comune di Saviano (NA) sono disposte e seguenti misure:

  • divieto di allontanamento dal territorio comunale da parte di tutti gli individui ivi presenti;
  • divieto di accesso nel territorio comunale;
  • sospensione delle attività degli uffici pubblici, fatta salva l’erogazione dei servizi essenziali e di pubblica utilità.

2. E’ fatta salva la possibilità di transito in ingresso ed in uscita dal territorio comunale da parte degli operatori sanitari e socio-sanitari, del personale impegnato nei controlli e nell’assistenza alle attività relative all’emergenza, nonché degli esercenti le attività consentite sul territorio ai sensi del DPCM 10 aprile 2020 e quelle strettamente strumentali alle stesse, limitatamente alle presenze che risultino strettamente indispensabili allo svolgimento di dette attività e a quelle di pulizia e sanificazione dei relativi locali e con obbligo di utilizzo di dispositivi di protezione individuale.

3. Nel territorio comunale oggetto della presente ordinanza è disposta la chiusura delle strade secondarie, come individuate dal Comune sentita la Prefettura competente.

4. L’ASL Napoli 3 Sud assicura, sulla base degli accertamenti svolti dalle Autorità competenti, le indagini sanitarie ed epidemiologiche relative ai soggetti coinvolti nella partecipazione al corteo funebre svoltosi in data 18 aprile 2020 e all’applicazione di idonee misure sanitarie di prevenzione individuale del rischio di diffusione del contagio.”

Si ricorda ancora una volta che restano attive le restrizioni emanate dall’ultimo DPCM del 10 aprile, la cittadinanza è invitata al rispetto delle regole, per non vanificare gli sforzi fatti in tutto questo periodo.

Sono consentite le uscite solo per comprovate esigenze. 

In allegato il testo integrale della suindicata Ordinanza.