Linee Programmatiche 2021-2026

LINEE PROGRAMMATICHE 2021-2026

 

ORDINE PUBBLICO, SICUREZZA E DECORO URBANO

  • Sicurezza del Paese: predisporre sistemi di videosorveglianza nelle aree strategiche di Forino: scuole, ville comunali, strade d’ingresso al paese, piazze, cimitero, luoghi di aggregazione;
  • mantenimento della pulizia e del decoro urbano: attuare con costanza le manutenzioni ordinarie, intervenendo con una programmazione straordinaria al ripristino delle aree verdi, alla cura e pulizia degli spazi verdi, al recupero di spazi altrimenti inutilizzabili;
  • mantenimento del decoro di Villa Comunale e giardinetti con garanzia di servizi essenziali;
  • adeguamento dell’arredo urbano;
  • predisposizione di nuove aree dedicate ai bambini e maggiore attenzione per la pulizia ed il mantenimento di quelle esistenti;
  • manutenzione del Patrimonio Comunale e delle tante ricchezze che caratterizzano il nostro Paese.

 

CULTURA, PUBBLICA ISTRUZIONE E SPORT

  • Promozione di eventi sociali, culturali e sportivi, in collaborazione con la Scuola, le Associazioni e le Parrocchie;
  • investire nell’edilizia scolastica, con la convinzione che sia necessario offrire agli studenti e al personale della Scuola un ambiente il più possibile adeguato alle esigenze legate alla socializzazione e all’apprendimento, attuando interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria in tutti i plessi;
  • in collaborazione con l’Istituzione Scolastica promuovere la partecipazione fattiva degli alunni: realizzazione del  Consiglio Comunale dei Ragazzi;
  • impianti sportivi: è indispensabile migliorare e potenziare gli impianti esistenti assicurandone una disponibilità piena per tutti, per il crescente bisogno di sport da parte di tutta la popolazione e per tutte le fasce di età. Completare gli interventi di messa in sicurezza e riqualificazione degli impianti esistenti;
  • recupero e valorizzazione della biblioteca comunale;
  • incentivare le relazioni ed i rapporti tra l’amministrazione comunale ed il mondo associativo, le Parrocchie e le istituzioni scolastiche.

 

BILANCIO, TRASPARENZA, CONSULTAZIONI, PARTECIPAZIONE

  • Contenimento dei tributi locali, eliminazione degli sprechi di risorse e denaro pubblico, attenzione al patrimonio comunale attraverso la valorizzazione delle strutture dell’Ente;
  • saranno incentivate tutte le forme di consultazione e partecipazione dei cittadini alla vita pubblica e alle scelte dell’Amministrazione. Sarà istituito uno “sportello dei diritti”, sia fisicamente che on-line, attraverso il quale instaurare un più efficace e diretto scambio di informazioni tra i cittadini e l’Amministrazione;
  • potenziamento del sito istituzionale del Comune dell’app ufficiale del Comune di Forino per tener informati i cittadini sulle iniziative, istituzionali e non, sugli eventi culturali e, più in generale, sulle notizie che possono interessare la comunità.

 

AMBIENTE ED ENERGIA

  • Individuazione ed adozione di misure tese ad alleviare gli effetti del dissesto idrogeologico;
  • continuare nell'opera di efficientamento del servizio di pubblica illuminazione;
  • continuare l'organizzazione e la gestione della raccolta differenziata dei rifiuti con l'obiettivo di migliorare il servizio e di contenerne i costi;
  • realizzazione di un'isola ecologica all'interno del territorio comunale dove poter conferire diverse tipologie di rifiuti;
  • costante pulizia dei canali pluviali e delle vasche di laminazione delle acque metereologiche;
  • sensibilizzazione dei cittadini regolamentando l'accensione dei residui vegetali, compatibilmente alle esigenze dei contadini nell'esercizio di attività agricole;
  • trasformazione dei boschi cedui di proprietà comunale in castagneti da frutta;
  • sostegno e valorizzazione del Gruppo Comunale di Protezione Civile;
  • disciplinare, per quanto possibile, in sinergia con gli agricoltori la raccolta delle nocciole;
  • incentivare soluzioni alternative all'abbruciamento di residui vegetali;
  • proseguire negli interventi realizzati di manutenzione straordinaria del verde pubblico e piantumazione negli spazi e nelle aree comunali;
  • proseguire l'iter di riqualificazione a fini sociali dell'area sita in via XXIII Novembre.

 

POLITICHE SOCIALI, SERVIZI ALLA PERSONA E POLITICHE GIOVANILI

  • Attenzione verso i giovani, mettendo al centro delle scelte amministrative la famiglia come portatrice di valori e la scuola come ente formatore;
  • attenzione verso le associazioni incentivando la capacità progettuale delle associazioni favorendo servizi sociali, culturali e sportivi;
  • potenziare e migliorare il servizio di assistenza domiciliare per anziani e persone non autosufficienti;
  • costituzione del Forum dei Giovani;
  • sostegno alle attività di formazione e socializzazione dei cittadini diversamente abili;
  • promozione di cooperative finalizzate allo svolgimento di servizi sociali e ambientali;
  • incentivazione e sostegno del commercio locale, spostamento del mercato settimanale e creazione di mercati rionali;
  • attivare borse lavoro rivolte ai giovani in attività sociali;
  • creazione di una banca del tempo tramite cui i cittadini potranno volontariamente scegliere di regalare delle ore ad attività a sostegno della comunità;
  • impiego di percettori di R.d.C per lavori di manutenzione nelle ore disponibili all'impiego degli stessi;
  • incentivare il marketing territoriale (ad es. corsi per giovani in cerca di occupazione, corsi per la gestione dei fondi della comunità europea);
  • continuare a sostenere tutte le attività necessarie al contenimento dell'emergenza epidemiologica da COVID-19;
  • proseguire l'iter amministrativo per la concessione di un contributo alle famiglie di Celzi duramente colpite dagli eventi alluvionali;
  • proseguire nella realizzazione di iniziative rivolte ai giovani come Capodanno e agli anziani come Pranziamo Insieme;
  • continuare con le piccole attenzioni rivolte ai bambini della nostra comunità;
  • creazione di uno sportello telematico al fine di agevolare chi non ha familiarità con la tecnologia e non ha aiuti: abbiamo visto con l'emergenza epidemiologica quanto importante e necessario sia il supporto e l'agevolazione nelle pratiche telematiche;
  • attenzione ai cittadini diversamente abili con attività a sostegno e la risoluzione delle barriere architettoniche presenti sul territorio;
  • continuare nella realizzazione delle giornate ecologiche al fine di tutelare l'ambiente ed incentivare il rispetto della natura.

 

URBANISTICA

  • Terminare l'iter per l'adozione del Piano urbanistico Comunale (PUC);
  • ampliamento della rete di distribuzione del metano;
  • manutenzione straordinaria delle vie più dissestate del paese con particolare attenzione alle zone periferiche;
  • lavori straordinari di realizzazione segnaletica stradale orizzontale e verticale;
  • manutenzione ordinaria e straordinaria del cimitero comunale;
  • studio e rivisitazione della viabilità e dei sensi unici all’interno del paese per favorire una migliore e sicura circolazione di veicoli e pedoni per favorire le attività produttive e i siti di interesse paesaggistico;
  • realizzazione di parcheggi all’interno del centro urbano;
  • continuare nel lavoro di recupero di immobili, spazi pubblici e strade al fine di risolvere la stagnante situazione di degrado e abbandono;
  • continuare negli interventi che sono stati attuati al fine di ridurre al minimo le problematiche relative alla carenza idrica che colpisce in maniera sistematica le zone alte del Comune;
  • valorizzazione del Borgo Medievale di Castello;
  • ripresa e conclusione dei lavori di recupero ed adeguamento antisismico dell'ex edificio scolastico di via G. Marconi;
  • lavori di ristrutturazione e manutenzione straordinaria della Torre Civica di Forino;
  • trasferimento della sede Comunale da Piazza Municipio a Palazzo Caracciolo;
  • valorizzazione del Palazzo Ex Eca di Via Annunziata;
  • affidamento di Palazzo Rossi per attività socio assistenziali rivolte agli anziani;
  • costruzione di nuovi loculi del plesso scolastico Padiglione;
  • miglioramento dell'impianto di sollevamento e realizzazione nuova condotta per il deflusso delle acque al di fuori della piana di Celzi;
  • recupero della struttura sportiva polivalente di Via Vaticali;
  • consentire alla comunità e alle società sportive locali l'utilizzazione del campo sportivo comunale P. Acierno;
  • sistemazione della strada che conduce al Borgo Castello e al Santuario di San Nicola;
  • realizzazione di nuovi gazebi ed aree attrezzate adiacenti alla strada che conduce a Castello;
  • Fondo Progettazione - Realizzazione in tempi celeri del progetto da 160.000 euro inerente i lavori di sistemazione idrogeologica idraulica scolante;
  • realizzazione della rete fognaria in località Castello, Mogliano e nelle aree periferiche sprovviste;
  • continuare nella redazione dei progetti di taglio boschivo e vendita degli stessi, come previsto dal vigente PAF;
  • continuare nei lavori di adeguamento e messa in sicurezza campetto playground Casaldamato;
  • adeguamento sismico della scuola secondaria di I° grado Elodia Botto Picella e adeguamento dell'adiacente palestra;
  • messa in esercizio degli ex lampioni fotovoltaici elettrificati.

 

SEMPLIFICAZIONE AMMINISTRATIVA

  • Riorganizzazione della macchina amministrativa e valorizzazione dei dipendenti curandone l’aggiornamento professionale;
  • fondamentale è il passaggio dalla gestione delle risorse umane alla valorizzazione delle persone e delle loro “potenzialità” e professionalità;
  • sburocratizzazione amministrativa, efficienza e rapide risposte ai cittadini ed alle aziende;
  • potenziamento dell’ufficio relazioni con il pubblico;
  • proseguire nell'iter delle procedure concorsuali previste al Comune di Forino nei prossimi anni.